Progettare, gestire e valutare i nuovi percorsi di alternanza scuola lavoro

L’alternanza scuola lavoro è una metodologia didattica innovativa e una strategia efficace per l’orientamento. Un processo volto ad affermare la centralità del soggetto che apprende e ad avvicinare gradualmente gli studenti al mondo del lavoro, alternando fasi di apprendimento in aula e in contesti lavorativi.

Rizzoli Education propone gratuitamente il fascicolo “Progettare, gestire e valutare i nuovi percorsi di Alternanza Scuola Lavoro“ di Arduino Salatin, che coniuga una riflessione critica sui modelli formativi evocati dall’alternanza con le pratiche agite nei contesti scolastici, aziendali e territoriali.

È uno strumento utilissimo per tutti i docenti, in particolare del triennio.

CHIEDI AL TUO AGENTE RIZZOLI EDUCATION

 

PROGETTARE, GESTIRE E VALUTARE I NUOVI PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Il fascicolo presenta le diverse accezioni di alternanza scuola lavoro e ne ripercorre il ciclo standard di gestione curriculare (analisi, progettazione, organizzazione, valutazione). Individua alcune problematiche costitutive finora emerse e specifica qualche pista di approfondimento, oltre a riportare una serie di modelli e pratiche esemplificative dedotte dalle esperienze sul campo effettuate dalle scuole, con riferimento ai tre ambiti di indirizzi del secondo ciclo: licei, istituti tecnici e professionali.

Nel primo capitolo si propone una cornice culturale e metodologica di riferimento per collocare l’alternanza scuola lavoro, ora obbligatoria per tutti gli studenti del secondo ciclo di istruzione.

Nel secondo capitolo si cerca di individuare i passaggi essenziali necessari per una buona progettazione di un’esperienza formativa efficace nelle organizzazioni lavorative e professionali. In esso viene privilegiato il modello di ASL imperniato sullo stage aziendale curricolare.

Nel terzo capitolo vengono affrontati gli aspetti organizzativi e gestionali: la riflessione viene sviluppata dalla triplice prospettiva della scuola, dell’impresa e dello studente.

Il quarto capitolo è dedicato al delicato tema della valutazione. Esso si concentra in due ambiti principali: misurazione dei risultati di apprendimento e valutazione dei percorsi.

Il quinto capitolo dà spazio a una serie di questioni aperte emerse nella prima fase di implementazione dell’alternanza sul terreno culturale, didattico e organizzativo, come ad esempio il rapporto con le discipline e la questione dell’inserimento degli studenti portatori di bisogni educativi speciali (BES).

Nel sesto capitolo sono documentate, a partire dalle fonti esistenti sul web e dalla conoscenza diretta degli autori, una serie di esperienze concrete, selezionate per tematica e per tipologia di istituti.

CHIEDI AL TUO AGENTE RIZZOLI EDUCATION

Gruppo Mondadori | Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. - P.Iva 05877160159 | Cookie policy e privacy