‘Ciao, Amici!’: il corso di italiano per non essere stranieri

Rizzoli Education e Corriere della Sera presentano Ciao, Amici!, un corso multimediale di italiano seconda lingua a puntate, destinato ai bambini di madrelin­gua straniera a cura di Graziella Favaro, Maria Frigo e Nella Papa. Il corso può essere utilizzato, in Italia e all’estero, nelle situazioni di scuole bilingui, quando l’italiano viene appreso come seconda lingua.
Le unità, ciascuna delle quali viene pubblicata online in maniera progressiva una volta al mese, sollecitano l’attenzione dei ragazzi: sulla lingua orale e scritta; sul lessico e le formule comunicative più usate e sulle strutture linguistiche; sulla lettura e comprensione di testi scritti e sulla presa di parola.
Partendo da un livello iniziale, il corso si propone di sviluppare una competenza comunicativa e linguistica della lingua Italiana corrispondente ai livelli A1 e A2 e di inaugurare l’accesso al livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

Vai alla homepage di Ciao, Amici!

 

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
•  l’innovazione e l’interattività multimediale, data dall’impostazione e dalle possibilità di uso;
•  la vicinanza e la coloritura affettiva, rese attraverso l’impianto narrativo e il filo conduttore delle storie;
•  l’attenzione congiunta allo sviluppo della comunicazione interpersonale e alla riflessione sulle strutture linguistiche;
•  l’attenzione sia allo sviluppo della capacità comunicative di base, sia alla comprensione della lingua dello studio;
•  l’approccio interculturale e la valorizzazione delle lingue e culture d’origine e delle situazioni di bilinguismo, resi attraverso il gioco proponibile a tutta la classe

IMPOSTAZIONE DIDATTICA
L’impostazione didattica è formata da tre sezioni: Storie e Situazioni, L’Italiano per studiare e Giramondo.
La sezione Storie e Situazioni è composta da dieci unità tematiche, che vedono i bambini amici alle prese con situazioni autentiche di scambio comunicativo, dialoghi vivaci, comprensibili, seppure “autentici”.
Nella parte denominata L’Italiano per studiare, l’attenzione viene portata, in particolare, sul lessico specifico e la microlingua propri degli ambiti disciplinari. Le dieci unità didattiche di questa sezione e verranno pubblicate online in maniera progressiva a gruppi di due.
La sezione Giramondo è invece un gioco interculturale attraverso il quale i bambini possono conoscere almeno un po’ i paesi di origine dai quali provengono molti compagni di banco.
I protagonisti sono sette bambini, di nazionalità e provenienze diverse, che rappresentano una sorta di esempio e di modello di identificazione per i loro compagni ancora non italofoni: Marta, Nicola, Li Li, Nadia, Radu , Sara e Carlos. Essi agiscono, comunicano, interagiscono, attraversano piccoli compiti della quotidianità, esprimono emozioni, risolvono problemi in situazioni reali e ricorrenti e diventano così una sorta di compagni di viaggio e di mentori per i bambini.

MATERIALI PER L’INSEGNANTE
Oltre alla guida per il docente, il percorso contiene utili materiali integrativi per la didattica, quali: glossario multilingue, tabelle grammaticali e un eserciziario dedicato alla produzione scritta da parte dei bambini.
A questi si aggiungono la segnalazione di normative e documenti importanti da conoscere e ai quali fare riferimento per insegnare in maniera efficace nella scuola multiculturale e plurilingue; nonché l’indicazione di siti e centri interessanti e innovativi.

Vai alla homepage di Ciao, Amici!

Gruppo Mondadori | Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. - P.Iva 05877160159 | Cookie policy e privacy