La narrazione a fumetti

La graphic novel

Leonardo Valenti è un noto sceneggiatore televisivo e cinematografico. Ha scritto, fra le altre, la sceneggiatura di Romanzo criminale – la serie e anche la sceneggiatura del relativo fumetto La Banda della Magliana (2007), ispirato al romanzo di Giancarlo De Cataldo, scrittore e magistrato.
In questa breve clip ci spiega i motivi del successo della Serie Tv e le difficoltà, potenziate per lui, della relativa sceneggiatura a fumetti.

Il genere horror

Paolo di Orazio, fondatore della rivista Splatter, uscita nel 1989, e autore del libro allegato Primi delitti, diventa subito, insieme al suo gruppo, l’apripista della letteratura horror/splatter-noir italiana. Per i forti contenuti dei suoi fumetti, la rivista ottiene così tanto scalpore (ma anche successo fra il pubblico) da muovere un’interrogazione parlamentare (1990) che la accusa di “istigazione a delinquere”.

In questi tre video Paolo ci fa vedere i punti di contatto fra narrazione letteraria e narrazione a fumetti, insegnandoci cos’è un “racconto breve”, come nasce e come progredisce una storia per immagini a fumetti, quanto ci sia perfetta convergenza fra il giornalismo di cronaca e il “raccontare storie” dei fumetti: anch’essi fanno denuncia e satira, seguono la regola delle 5W, destando scalpore e interrogativi, come avviene con Diabolik o Splatter appunto. Ecco che anche nel fumetto troviamo aspettative da colmare, colpi di scena e finali a sorpresa, secondo gli schemi della miglior letteratura cinematografica. 

Paolo Di Orazio ci offre qui l’analisi di alcuni filoni horror fra i più amati dai giovani: zombie e vampiri, visti come icone evasive e fantastiche, sono qui presentate con occhio critico e disincantato, in un viaggio che va dall’uomo nero delle favole delle nonne a Twilight.

Gruppo Mondadori | Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. - P.Iva 05877160159 | Cookie policy e privacy