Per il piacere di leggere

La collana “Per il piacere di leggere” è la nuova proposta Fabbri Editori nata per promuovere in un pubblico di giovanissimi l’amore per la lettura come fonte di idee e indispensabile strumento di crescita.

I primi dieci titoli, opere della moderna letteratura per ragazzi divenute veri “classici”, spaziano dallo humour all’horror, dal fantasy all’avventura. Sono libri emozionanti, da leggere tutto d’un fiato, in cui l’interesse per il testo è reso ancor più vivo dalle illustrazioni che aiutano a catturare l’attenzione di chi legge. A fine volume “La carta d’identità del libro” permette ai ragazzi di esprimere una valutazione del testo letto e di tenere traccia di questa piacevole esperienza fornendo il proprio personalissimo contributo critico alla Biblioteca di Classe.

 

La fabbrica di cioccolato
Roald Dahl (pp. 208)

Una misteriosa fabbrica e ancor più misterioso padrone ti condurranno alla scoperta di speciali delizie in un’avventura fantastica!

Un giorno nella Fabbrica di cioccolato Wonka viene diramato un avviso: chi troverà i cinque biglietti d’oro nelle tavolette di cioccolato Wonka riceverà una fornitura a vita di dolci e potrà avere il privilegio di visitare l’interno della fabbrica. Non è tutto… uno dei cinque fortunati, al termine della visita, diventerà il nuovo padrone della fabbrica. Chi sarà l’erede di Willy Wonka? Per scrivere questo romanzo, Roald Dahl prese spunto dalla sua infanzia: quando era un ragazzino, frequentava una scuola accanto a una fabbrica di cioccolato che utilizzava degli alunni come “assaggiatori”.

Acquista il volume
Contatta il tuo agente

L’occhio del lupo
Daniel Pennac (pp. 128)

Una storia di amicizia che va oltre i confini, una storia sulla libertà e sulla solitudine.

Un lupo, dal manto blu catturato in Alaska e cieco da un occhio, vive in uno zoo da molti anni. Una mattina trova davanti alla sua gabbia un ragazzo di nome Africa che lo fissa senza battere ciglio. Il lupo blu cerca di ignorarlo, ma Africa rimane lì… Un giorno Africa chiude un occhio e tra i due si instaura una comunicazione del tutto particolare: fissandosi nell’unico occhio, ciascuno dei due protagonisti si ritrova immerso nel passato dell’altro. Il ragazzo ripercorre la vita del lupo nel Grande Nord e il lupo rivive le mille peripezie che hanno portato Africa lì davanti a lui.

Scopri di più
Contatta il tuo agente

Il trattamento Ridarelli
Roddy Doyle (pp. 128)

Una storia tutta da ridere che parla di ingiustizie, punizioni particolari e… puzzolenti!

Il signor Mack è un assaggiatore di biscotti, marito e padre di tre figli. Una mattina, mentre si sta recando al lavoro, non sa che lo attende un destino… puzzolente. Infatti, è sul punto di sperimentare il famosissimo trattamento Ridarelli!
Chi sono i Ridarelli? A chi è riservato il loro trattamento? Agli adulti che si comportano male con i bambini, che raccontano che una cosa sa di pollo quando non è così, che mangiano l’ultima fetta di pizza senza offrirne un po’ agli altri. In che cosa consiste il trattamento Ridarelli? E il signor Mack se lo merita davvero o è tutto un equivoco?

Scopri di più
Contatta il tuo agente

Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico

Luis Sepúlveda (pp. 96)

Un’altra grande storia di amicizia, che non si ferma di fronte alle differenze.

Max è cresciuto insieme al suo gatto Mix. È un legame profondo in totale sintonia. Max, diventato adulto, va a vivere da solo, portandosi dietro l’amato gatto dal profilo greco. Il suo lavoro, purtroppo, lo porta spesso fuori casa e Mix, che sta invecchiando ed è quasi cieco, è costretto a passare lunghe giornate da solo. Un giorno, sente dei rumori che provengono dalla dispensa di casa e capisce che lì si nasconde un topo. Che cosa farà Mix? Che cosa farà il topo? E Max?

Scopri di più
Contatta il tuo agente

L’evoluzione di Calpurnia
Jacqueline Kelly (pp. 288)

Una storia che ci porta alla scoperta dell’evoluzione delle specie animali e non solo.

Siamo in Texas, è la calda estate del 1899. Calpurnia vive in una fattoria, ha undici anni e sei fratelli. Calpurnia è curiosa di natura e vagando tra i prati riarsi dal sole non può fare a meno di notare che le cavallette gialle sono molto più grandi delle cavallette verdi. Perché? Calpurnia ha sentito parlare del libro di un certo Darwin, in cui si spiega l’origine delle specie animali, e decide di chiederlo in prestito alla biblioteca. La bibliotecaria, però, non glielo vuole mostrare: non è un libro adatto a una ragazzina! Fortuna vuole che una copia di quel libro si trovi a casa sua, nel laboratorio del Nonno. Accompagnata dal Nonno e dal libro, Calpurnia riuscirà a scoprire i segreti delle diverse specie di animali, dell’acqua e della terra. E scoprirà anche se stessa.

Scopri di più
Contatta il tuo agente

Il GGG
Roald Dahl (pp. 240)

Un’amicizia impossibile destinata a imprese straordinarie!

Sofia non sta sognando quando vede oltre la finestra la sagoma di un gigante avvolto in
un lungo mantello nero. È l’Ora delle Ombre e una mano enorme la strappa dal letto e la trasporta nel Paese dei Giganti. Per fortuna il Grande Gigante Gentile, il GGG, è vegetariano, mangia solo cetrionzoli e gira di notte solo per soffiare i sogni nella mente dei bambini. Il GGG, però, ha dei terribili colleghi, come l’Inghiotticicciaviva o il Ciuccia budella, che ogni notte s’ingozzano di popolli, cioè di esseri umani. Per fermarli, Sofia e il GGG inventano un piano straordinario, in cui sarà coinvolta nientemeno che la Regina d’Inghilterra.

Acquista il volume
Contatta il tuo agente

L’autobus del brivido
Paul van Loon (pp. 192)

Quando una normale gita scolastica si trasforma in un’avventura… da pelle d’oca!

In una piovosa giornata d’inverno una classe di bambini sale a bordo di un autobus e parte per un’apparentemente normale gita scolastica. Fin da subito qualcosa non torna: all’interno dell’autobus c’è la scritta “Autobus del Brivido”, ci sono ragnatele, ragni e topi (veri o finti?), l’autista sembra uno scheletro (o forse lo è per davvero, visto che si chiama Skelly) e Onnoval, la guida della gita, è uno scrittore appassionato di horror, che compare dal nulla vestito con un lungo abito nero coperto di ossicini. Davanti a sé, Onnoval ha un tavolo con diversi oggetti, tra cui un cappio, un kit “fai da te il tuo scheletro”, un vasetto d’erba gatta, una torta con le candeline sbilenche… E di ogni oggetto è pronto a raccontare una storia: storie sempre più tenebrose, malefiche e spaventose.

Acquista il volume
Contatta il tuo agente

L’Isola del Tempo Perso
Silvana Gandolfi (pp. 304)

Un luogo magico che insegna il valore del tempo

Nessuno sa dove si trovi esattamente l’Isola del Tempo Perso. Giulia e Arianna vi approdano misteriosamente dopo essersi perse durante una gita scolastica e scoprono che l’Isola ha tanti abitanti finiti lì prima di loro: bambini, persone distratte, animali, oggetti, speranze, idee! Tutto ciò che si perde sulla Terra finisce in quest’isola dal clima perfetto e dai tramonti che non finiscono mai. Per le due amiche inizia un viaggio ricco di avventure, che insegnerà loro a dedicare più tempo ai pensieri, ai piccoli piaceri quotidiani, alla natura. E alla fine avranno qualcosa da insegnare agli adulti.

Acquista il volume
Contatta il tuo agente

Pippi Calzelunghe
Astrid Lindgren (pp. 304)

Le strabilianti avventure della ragazzina più eccentrica del mondo

Pippi Calzelunghe ha nove anni e vive da sola a Villa Villacolle con un cavallo a pois e una scimmietta – il signor Nilsson. Pippi si veste in modo strampalato, possiede una valigia piena di monete d’oro, ereditate dal padre, un pirata scomparso in mare durante una tempesta, fa tutto quello che le passa per la testa, non va a scuola, non ha regole, racconta bugie e inventa un sacco di storie bizzarre. I suoi vicini, Tommy e Annika, vivono con i loro genitori nella villa accanto a Villa Villacolle e non potrebbero essere più diversi da lei: precisi, ordinati e rispettosi delle regole. I tre bambini diventano grandi amici e insieme vivono emozionanti e incredibili avventure.

Acquista il volume
Contatta il tuo agente

Il bambino sottovuoto
Christine Nöstlinger (pp. 160)

Una storia per imparare ad apprezzare il valore dei difetti

Alla signora Berta Bartolotti, donna dai gusti eccentrici e fuori dalle regole, viene recapitato un pacco misterioso che contiene un grande barattolo argenteo. Basta versare nel barattolo una soluzione nutritiva e il nanetto grinzoso rannicchiato là dentro diventa subito un bambino di sette anni, affettuoso e ben educato: Marius non fa capricci, decide da solo quando è ora di dormire, di giocare e di studiare, mangia tutto, si lava sempre i denti e se qualcuno dice una parolaccia si mette a piangere. C’è un solo problema: la fabbrica ha mandato il pacco al destinatario sbagliato e lo rivuole indietro. Come fare a rendere Marius irriconoscibile? Mamma Berta prova a “diseducarlo”: forse se Marius peggiorasse un po’ le sue buone maniere e diventasse meno perfetto, non lo rivorrebbero più indietro.

Acquista il volume
Contatta il tuo agente

Gruppo Mondadori | Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. - P.Iva 05877160159 | Cookie policy e privacy