OROSCOPO

A LEZIONE DALLE STELLE

Secondo lo zodiaco ogni persona ha precise caratteristiche determinate dal segno di appartenenza, dal periodo in cui è attraversato dal Sole e dal pianeta dal quale è governato. 

Conoscere queste caratteristiche e il loro significato può rendere la nostra vita più semplice?

Può aiutarci nelle relazioni con gli altri?

Può farci riflettere quando siamo impegnati sul lavoro, magari in classe, mentre affrontiamo i primi giorni di un nuovo anno?

Ognuno dà la sua risposta.

Noi, divertendoci un po’, ti descriviamo i profili dei diversi segni zodiacali strizzando l’occhio al mondo dell’educazione.

CANCRO

Guarda che luna!
22 giugno – 22 luglio
Pianeta: Luna
Elemento: Acqua

La particolarità di questo segno, l’unico dello zodiaco ad essere governato dalla Luna, consiste nella sua inconsueta variabilità di tipi e caratteri. Generalmente si crede che i nati nel Cancro siano pigri, passivi, sognatori, romantici ed in effetti, molti lo sono.

La Luna, però, ha due facce e la natura del segno lo riflette.

Accanto ai deboli e ai sognatori, ci sono tipi di Cancro che sorprendono per la loro ferrea volontà, per la tenacia con cui tengono testa alle bufere della vita, per l’ostinata resistenza alle imposizioni alle quali non intendono piegarsi e, infine, per le insospettate attitudini al comando.

Gettando un ponte tra il mondo reale e irreale, la Luna stimola la sensibilità dei Cancro, rendendoli intuitivi, dotati di grande empatia e, spesso, di una geniale ispirazione artistica.

Pieno di fantasia e immaginazione, socievole, cordiale, il Cancro ispira una spontanea simpatia e, grazie a quel misterioso “qualcosa” che gli facilita i rapporti sociali, sembra destinato a una vita piena di successo. Non sempre, però, questo auspicio diventa realtà perché a guastare il quadro dei lati positivi entrano in gioco i limiti di un carattere complesso, capriccioso, soggetto ad alti e bassi di umore.

Una cosa è certa: la profondità di approccio, la capacità di proiettarsi nel futuro, la propensione ad accudire, il talento nella divulgazione rendono le persone nate sotto questo segno particolarmente adatte alla docenza. Studenti e studentesse lo sanno: il/la docente Cancro sarà sempre accanto a loro, sorprendendoli con pensieri fuori dagli schemi.

NATO SOTTO IL SEGNO DEL CANCRO

La Luna, che gli toglie ogni aggressività e prepotenza, compensa l’uomo Cancro con un’arma indiretta, ma assai efficace, della quale si avvale con molta abilità: quella di un ingannevole aspetto di incapacità a sbrigarsela da solo che, commuovendo i cuori generosi e forti, li sprona a dargli una mano.

Paziente, minuzioso, di ottima memoria non si lascia sviare in classe dalla direzione presa, e quando si mette un’idea in testa è difficile che l’abbandoni finchè non l’abbia realizzata in pieno, con le buone o con metodi più fermi.

NATA SOTTO IL SEGNO DEL CANCRO

Più di ogni altra entità femminile dello Zodiaco le donne Cancro hanno il cuore grande e sono nate per amare. La loro inesauribile carica materna si manifesta non solo in famiglia (a volte sconfinando nella possessività), ma con tutti gli esseri bisognosi di protezione. Grande osservatrice, dotata di senso di abnegazione, sensibile ed empatica, sa leggere e interpretare l’animo dei suoi studenti.

Attenzione, però: proprio la sua ipersensibilità la rende nelle relazioni una interlocutrice impegnativa, che si aspetta sempre tatto, profondità, finezza di sentimenti.

GEMELLI

Il fascino della dualità
22 maggio – 21 giugno
Pianeta: Mercurio
Elemento: Aria

Estroversi, simpatici, spiritosi, dotati di un’intelligenza incredibilmente versatile, i Gemelli non si lasciano impressionare dalle difficoltà che popolano la vita: invece di buttarsi allo sbaraglio a tutta forza, aggirano gli ostacoli, oppure, messi alle strette, li sorvolano.
Segno d’Aria, di questo elemento hanno la mobilità, la leggerezza, ma spesso anche la superficialità e la tendenza a repentini cambiamenti di stati d’animo.
Il Segno dei Gemelli esprime la scissione interna dell’individuo, eternamente in bilico tra due forze opposte, tra indecisioni e certezze, dubbi e conferme, che appena formulate danno vita ad altri dubbi, creando uno stato di perenne irrequietezza.

Il suo pianeta, Mercurio, gli conferisce il gusto per tutti i generi di lavoro che implicano attività sempre nuove e diverse e offrono continui stimoli intellettuali. In questo senso l’insegnamento è il perfetto campo di gioco, in cui esprimere la sua natura estroversa e desiderosa di contatti umani, il suo prepotente bisogno di parlare, esternarsi, dibattere le idee.

I Gemelli sono abili comunicatori, ma sanno anche ascoltare con attenzione, elaborare messaggi che provengono dal mondo e dalle persone a loro vicine, e ritrasmetterli ad alunni/e con sorprendente facilità.

NATO SOTTO IL SEGNO DEI GEMELLI

Sveglio, ingegnoso, aperto, intuitivo, l’uomo nato sotto il Segno dei Gemelli è rivolto di preferenza al futuro: è il primo ad adottare nuove mode, propagandare idee coraggiose, vivere “in anticipo” sui tempi.

Piuttosto freddo, cortese, diplomatico, l’uomo Gemelli desidera vivere “a modo suo”, indipendente e libero. Tutto ciò che è stabile e duraturo lo porta alla noia, ma la sua dualistica natura gli fa spesso procrastinare all’infinito le decisioni importanti, rendendolo restio alle rotture, soprattutto in campo sentimentale.

NATA SOTTO IL SEGNO DEI GEMELLI

La donna Gemelli, felice sintesi della sensibilità femminile e della lineare mentalità maschile, ha un carattere più equilibrato dell’uomo Gemelli, più costante e meno dispersivo.
Dimostra eccezionali risorse cerebrali, che la rendono perspicace, rapida nel lavoro, noncurante del dettaglio, sbrigativa in tutte le sue manifestazioni.

La donna Gemelli legge molto, discute volentieri di tutto, ed è solitamente aggiornatissima e informatissima. Allegra e imprevedibile, pronta alla battuta e allo scherzo, non è pedante né pesante: in classe sa stimolare, sollecitare, coinvolgere, anche nelle situazioni più impreviste.

TORO

Una vita serena
21 aprile – 21 maggio
Pianeta: Venere
Elemento: Terra

Il Segno del Toro è dominato dal pianeta Venere che dispensa amore, simpatia, gentilezza e bellezza, armonizza i contatti umani, mantiene vivi i legami tra l’individuo e la natura, influisce sulla salute e l’aspetto esteriore dell’individuo.

I nati sotto questo segno, nella stragrande maggioranza, portano una marcata impronta degli influssi venusiani: sono socievoli, simpatici, sereni, dotati di grazia, con desideri spesso limitati a valori tangibili e concreti, quindi facilmente appagabili. Sanno aprirsi tutte le porte con la loro enorme e costante energia lavorativa, affiancata da riflessione, prudenza, senso pratico e da un invidiabile equilibrio interiore.

Legati agli aspetti materiali dell’esistenza, sono molto oculati nelle spese, odiano lo spreco, sono amministratori metodici e guardinghi che tengono sempre da parte una certa somma, perché “non si sa mai”.

Sebbene un po’ lento nelle reazioni, il Toro presta la massima attenzione a quello che fa: forse impiega più tempo degli altri ad afferrare nozioni e idee, ma in compenso dispone di una ferrea memoria e non gli sfuggono i minimi dettagli che gli altri non notano neppure.

È un insegnante solido, pragmatico, affidabile, non lascia nulla al caso e la sua pianificazione è organizzata in maniera meticolosa. Il rovescio della medaglia di tale zelo è una certa attitudine conservatrice che lo rende sospettoso verso cambiamenti e novità. Ma è un’incertezza passeggera:  di fronte a un nuovo contesto o una nuova procedura, svolgerà il suo compito brillantemente perché la forza d’animo, la pazienza e la caparbietà lo fanno avanzare e cogliere la vittoria là dove gli altri si scoraggiano e falliscono.

NATO SOTTO IL SEGNO DEL TORO

L’uomo del Toro vuole, prima di ogni altra cosa, vivere in maniera tranquilla. Così come l’animale che lo rappresenta è un uomo calmo e mansueto, ma se qualcuno lo delude, tradisce la sua fiducia o lo sottopone a vincoli e restrizioni, si mortifica, si avvilisce, cambia carattere e perde persino la sua naturale serenità.

A scuola è un lavoratore instancabile, che tiene moltissimo a costruire (per sé e per i suoi studenti) un futuro solido: l’arte e la musica faranno sempre capolino nelle sue lezioni perché sono le sue grandi passioni.

NATA SOTTO IL SEGNO DEL TORO

La donna più femminile dello zodiaco, l’”Eva” per eccellenza, è probabilmente per molti la donna Toro, felice sintesi della forza dell’elemento Terra e della seduzione del pianeta Venere. Fine, elegante e, nello stesso tempo, pratica, equilibrata, organizzatrice, tanto nella vita professionale che nell’intimità delle pareti domestiche: la sua casa è sempre accogliente, ospitale, piena di piante e fiori.

Ostinata ma diplomatica, sa far prevalere in classe la propria volontà con tattica e ammirevole garbo.

ARIETE

La gioia di vivere
21 marzo-20 aprile
Pianeta: Marte
Elemento: Fuoco

 

 

L’Ariete, governato dal pianeta Marte, Dio della guerra e della virilità, è l’essenza dell’energia e della forza vitale. Data però la diversità degli influssi di Marte, non di rado i nati Ariete possono essere differenti tra loro.

Il tipo molto positivo è coraggioso, scattante, retto e disinteressato. Ama essere il primo e il più ammirato, cosa che lo sprona verso iniziative avventurose, spesso coronate da successo. Estroverso e generoso, se toccato nella sua ambizione o nei suoi sentimenti, agisce impulsivamente senza rendersi conto delle conseguenze dei suoi atti.

Il tipo Ariete meno positivo tende invece a cambiare le qualità del proprio segno in altrettanti difetti: il coraggio può diventare temerarietà, la generosità trasformarsi in spreco. Dando libero corso all’innata impulsività sbaglia facilmente le sue scelte, indirizzando la propria vita su sentieri irti di ostacoli e difficoltà.

In linea generale, però, tutti i tipi dell’Ariete hanno in comune una grande energia creativa e un indistruttibile ottimismo, doti che caratterizzano la loro attività di insegnanti. Leader nati, sanno sempre come gestire il gruppo classe, tenendo alunne/i ben impegnati per continuare a valutare la loro comprensione degli argomenti. L’Ariete è sempre impegnato a “fare qualcosa” perché vive nel presente, quasi sempre dimentica il passato e si interessa del futuro solo quando diventa attuale.

NATO SOTTO IL SEGNO DELL’ARIETE

Deciso, energico, scattante, volitivo, l’uomo di questo segno rappresenta spesso un “principe azzurro” dai modi piacevolmente sicuri e dall’indubbio magnetismo. Organizzatore formidabile, sa istintivamente comandare, esigere, disciplinare, ricompensare e, soprattutto, non teme le proprie responsabilità. Non di rado però, raggiunto lo scopo, se ne disinteressa: è il clima della battaglia che gli fa accelerare i battiti del cuore e non la pace della vittoria.

I colleghi nei consigli di classe scoprono presto il suo carattere impulsivo e un po’ collerico, ma sanno anche che, sbollita l’ira, sarà il primo a tendere la mano.

NATA SOTTO IL SEGNO DELL’ARIETE

Il suo fascino deriva dalla spontaneità e naturalezza con la quale si presenta: senza pose né artifici, volitiva, sicura e, nello stesso tempo, sensibile, affettuosa e dolce, senza stucchevoli smancerie.
Organizzatrice perfetta e lavoratrice instancabile, coraggiosa e leale, la donna Ariete sa essere nel suo lavoro un vero sostegno per alunne/i che spesso ricorrono a lei anche per un aiuto o un consiglio, ricevendo risposte sempre assennate e funzionali.

PESCI

I due lati della vita
19 febbraio-20 marzo
Pianeta: Giove e Nettuno
Elemento: Acqua

 

 

Il segno dei Pesci è dominato da due Pianeti: Giove e Nettuno.
Il primo rappresenta la fermezza, il sostegno, il punto di equilibrio nella confusione e dona ai Pesci un carattere saggio, sincero e inaspettate protezioni nei vari pericoli della vita.
Nettuno predispone il loro animo a una profonda vita interiore, potenza l’irrequietezza, conferisce ai nati in questo segno una geniale fantasia creativa, l’impulso all’amore, lo slancio altruistico.
La loro natura è indubbiamente complessa e spesso contraddittoria.
Il Pesce è più degli altri segni soggetto all’influsso dei propri stati d’animo, nonché all’ambiente che lo circonda. Il suo atteggiamento verso gli ostacoli che gli sbarrano la strada è spesso illogico e sorprendente: piccoli dispiaceri e fastidi possono assumere ai suoi occhi dimensioni gigantesche e suscitare lamentele senza fine, mentre di fronte a fatti gravi il Pesce dimostra non di rado fermezza d’animo e grande coraggio.
Le sue capacità linguistiche, il tratto affabile e, soprattutto, il costante desiderio di aiutare il prossimo lo rendono particolarmente tagliato per l’insegnamento e la formazione. Con la convinzione che nello scambio di conoscenza e informazioni ci sia la chiave per un mondo migliore.


NATO SOTTO IL SEGNO DEI PESCI

Semplice, umano, vulnerabile, a volte permaloso, l’uomo di questo segno ama la vita calma e quieta. Chiuso nel confortevole acquario del suo ambiente, l’uomo Pesci nuota a guizzi, cercando una corrente che lo sostenga e lo aiuti e, grazie a Giove, generalmente la trova.
Intuitivo, empatico e molto attento ai dettagli, sa capire di cosa ha bisogno ogni studente/studentessa della classe e cerca di offrire un’attenzione individuale per garantire che tutti imparino allo stesso ritmo.

NATA SOTTO IL SEGNO DEI PESCI

La donna Pesci è soggetta a periodi alterni di buono e cattivo umore: con la luna piena si sente euforica e colma di vitalità, mentre il novilunio la fa sentire stanca, debole, nervosa.
Di natura malinconica, ma abile nell’arte della diplomazia, cerca perennemente un appoggio atto a risparmiarle energia e intanto si adatta, tergiversa, aspetta: aspetta che la vita le regali l’occasione buona, ma non si lancia alla sua conquista.
Uno dei rari momenti in cui la si vede assumere un atteggiamento energico è quando è chiamata ad accorrere per un S.O.S. lanciato da qualcuno che si trovi in difficoltà. Studenti e studentesse potranno sempre contare su di lei: la sua capacità di ascolto, il suo istinto, la sua generosità la rendono un punto di riferimento, capace di condividere le proprie conoscenze ed esperienze con entusiasmo e passione.

ACQUARIO

Viva la libertà
20 gennaio-18 febbraio
Pianeta: Urano e Saturno
Elemento: Aria

Il complicato ed affascinante Segno dell’Acquario è dominato dal binomio astrologico Urano-Saturno e il suo simbolo, un uomo che versa l’acqua da due anfore identiche, contiene già, rappresentata graficamente, la spiegazione della duplice indole dei nati in questo Segno.
Se prevale nell’Acquario l’acqua di Saturno si dimostra un conservatore legato alle tradizioni del passato, un solitario dal carattere chiuso e introverso. Se prevale invece l’acqua di Urano, lo vediamo allegro, estroverso, socievole, di mentalità rivoluzionaria, uno spirito libero.
In pratica non sempre questa differenziazione si presenta così chiara.
Nella maggioranza dei casi gli Acquari sono investiti dagli influssi contrastanti di entrambi i pianeti; influssi che li rendono eccentrici, mutevoli, soggetti a brusche variazioni di stato d’animo.
La personalità dell’Acquario è misteriosa ed enigmatica.
Urano, che instilla nel suo animo un prepotente desiderio di continuo mutamento, plasma il suo ruolo di insegnante attratto da nuove strade, dall’innovazione, da tutto ciò che può proiettare nel futuro se stesso e la sua classe. Fanatico sostenitore delle proprie rivoluzionarie teorie ama chiedere ad alunni/e lavori originali e creativi.
Nello stesso tempo, è un ottimo mediatore che sa conciliare tra diverse posizioni, guardare in profondità, ponderare i lati positivi e negativi di qualsiasi azione, prima di prendere una decisione.


NATO SOTTO IL SEGNO DELL’ACQUARIO

Se di pretta marca Saturniana, l’uomo Acquario è un lavoratore instancabile, sistematico, perseverante, materialista, forse un po’ freddo. Se invece è soggetto alle radiazioni di Urano è vivace, insofferente agli schemi, simpaticissimo, pieno di fantasia e di magnetismo.
In linea generale, ha un suo individuale modo di vivere e di pensare, diverso da quello adottato dalla maggioranza. Nell’insegnamento si rivela un professionista interessante, fine, di idee indipendenti, non di rado dotato di un acuto senso dell’umorismo che coinvolge ragazzi/e con le sue battute.

NATA SOTTO IL SEGNO DELL’ACQUARIO

Sensibile ed emotiva, la donna Acquario è dotata di una forte e originale personalità.
Idealista, di grande cuore, animata da un profondo bisogno di dedizione, spesso viene colpita da delusioni in cui il fattore più incisivo è il crollo dell’ideale da lei tanto esaltato.
Affascinante e un pò enigmatica, è generalmente proiettata verso il futuro e pensa solo a quello che farà domani.
Ama profondamente il mondo dell’istruzione in quanto fonte costante di nuove esperienze, conoscenze, sfide che la donna Acquario sa affrontare con intelligenza intuitiva e una buona dose di anticonformismo, senza curarsi di quello che gli altri diranno.

CAPRICORNO

Arrivare alla meta
22 dicembre-20 gennaio
Pianeta: Saturno
Elemento: Terra

 

 

Il Capricorno, governato da Saturno, pianeta del destino, è il Segno dei caratteri forti, volitivi, attivi e laboriosi.
Indipendente, orgoglioso, riservato, talvolta persino timido, sa conquistare con il duro lavoro ciò che ritiene utile e necessario.
Sotto un’apparenza fredda e un po’ rude nasconde un animo sensibile e una grande generosità che lo spinge a impegnarsi a fondo e persino a sacrificarsi, se questo è giustificato da una causa importante.
Se la pazienza è la virtù dei forti, il Capricorno è fortissimo e a scuola persegue i suoi obiettivi con pazienza, organizzazione e un innato senso della disciplina.
Il successo per il Capricorno non è un fatto improvviso, né una conseguenza di combinazioni fortuite: è un mosaico di tasselli messi insieme con metodo e perseveranza, concentrando tutte le energie e tutte le facoltà su un unico scopo.
È un abile docente: ha un approccio pratico, sa pianificare le lezioni, è meticoloso nel perseguire il programma, conquista con la sua autorevolezza.
A volte, spiazza alunne/i con un senso dell’umorismo che può apparire un po’ strano, ma se la classe sarà sulla sua stessa lunghezza d’onda, l’intesa sarà perfetta!


NATO SOTTO IL SEGNO DEL CAPRICORNO

L’uomo di questo Segno si distingue per il suo senso del dovere, per la fermezza e forza di volontà che dimostra nei momenti cruciali della sua esistenza, per la ferrea autodisciplina che regola tutta la sua vita.
Provvisto di un formidabile senso pratico, il Capricorno è generalmente un uomo d’azione che pondera ogni sua decisione e, dopo averla presa, non la sconfessa nè la revoca mai.
I principali moventi della sua azione sono l’ambizione e l’orgoglio: eppure, sotto la corazza del freddo distacco, c’è un cuore che batte e che sa aiutare e confortare gli altri. Guai però se la sua fiducia viene strumentalizzata o tradita: una volta ingannato, il Capricorno non lo dimenticherà più.

NATA SOTTO IL SEGNO DEL CAPRICORNO

La donna di questo Segno è apparentemente fredda e riservata, ma interiormente incandescente come un vulcano.
Di natura dolce, buona, fiduciosa, impara presto a guardare in faccia la realtà della vita e sviluppa una forte, agguerrita personalità.
E’ una donna di polso, molto attaccata al lavoro, ambiziosa e intelligente: munita di un naturale senso pratico riesce a trasmetterlo anche alla classe, ispirandola a fare di più e a impegnarsi in tutto ciò che fa, nella consapevolezza che solo in questo modo sarà più facile ottenere risultati.

SAGITTARIO

Portare il cielo in terra
23 novembre-21 dicembre
Pianeta: Giove
Elemento: Fuoco

 

 

Il simbolo di questo segno, un Centauro che tende l’arco per scoccare una freccia verso l’infinito, rappresenta già di per sé la natura del Sagittario. Divisi dalla duplice natura del Centauro, metà uomo e metà cavallo, si rivelano contrastanti e imprevedibili.

Se predomina la parte animale, il Sagittario può essere ribelle alle leggi morali e civili e fanatico sostenitore delle sue idee, spesso estreme. Presuntuoso, non di rado ipercritico e suscettibile, se provocato diventa aggressivo e scostante.

Se predomina la parte superiore, la testa del Centauro – che raffigura la potenza dell’attività mentale – ha in sé il bisogno, tipico di questo Segno, di andare fino in fondo a ogni problema, riducendolo ai più essenziali e semplici aspetti. Tollerante, idealista, è un sostenitore convinto della fratellanza e della pacifica convivenza.

Il suo pianeta, Giove, pianeta della fortuna e del buon senso, gli concede una mente saggia e concreta che, anche se non sempre atta a giudicare il proprio operato, lo rende capace di valutare in modo realistico e imparziale quello degli altri.

Aperto, estroverso, generoso ed estremamente umano, il Sagittario ha un vero culto per l’amicizia e si rivela, specialmente nei momenti difficili, un amico che non lascia deluso. 

Non può vivere isolato: il suo istinto di gruppo gli fa ricercare i contatti umani, lo rende affabile e socievole, profondamente interessato al benessere e alle condizioni sociali dei suoi simili. Sa parlare con spontaneità, schiettezza, sincerità: alunne e alunni sanno esattamente cosa aspettarsi da lui.


NATO SOTTO IL SEGNO DEL SAGITTARIO

L’uomo di questo segno possiede una caratteristica fondamentale: è sempre proiettato in avanti, aperto al rinnovamento, curioso di novità.

E’ il grande esploratore dello zodiaco alla ricerca di nuovi territori da conquistare, che si tratti di nuovi confini di conoscenza da percorrere con lo studio o terre lontane da esplorare con lo zaino in spalla. 

Il suo talento pedagogico e la facile comunicativa gli attirano le simpatie dei giovani coi quali sente numerose affinità e punti di contatto.

NATA SOTTO IL SEGNO DEL SAGITTARIO

La donna di questo Segno è spontanea, decisa, fiera, orgogliosa e conquista il mondo con il fascino delle amazzoni. 

Aperta, estroversa, ambiziosa e tenace, ha una forte personalità che non si lascia facilmente influenzare. Ama l’insegnamento perché le permette di interagire con le persone e di combinare le ambizioni personali con il desiderio di essere socialmente responsabile.

SCORPIONE

Il fascino dei contrasti
24 ottobre-22 novembre
Pianeti: Marte e Plutone
Elemento: Acqua

 

Gli influssi uniti di Marte e di Plutone si riversano, potenti e talvolta contrastanti, sui nati nel Segno dello Scorpione. Marte, pianeta velocissimo, li rende volitivi, decisi, battaglieri, desiderosi di emergere e di primeggiare. Plutone invece, pianeta lento ed enigmatico, suggerisce le idee geniali, i piani a lunga scadenza e dà una particolare saldezza di nervi nelle situazioni pericolose.

Il carattere dello Scorpione è fatto di contrasti continuamente in lotta tra di loro.

Emotivo e impulsivo, lo Scorpione sa dominarsi al punto di sembrare freddo e distaccato.

Indipendente, energico, talvolta persino brutale, lo Scorpione può essere anche delicato, affettuoso, pieno di riguardi.

Apparentemente materialista, si rivela improvvisamente ligio ad alti ideali; scientifico e programmatico, non di rado si lascia guidare dall’intuito. 

Insomma, è il segno più imprevedibile e la sua forte personalità esige una immediata presa di posizione nei suoi confronti: o lo si ama o lo si tiene a distanza.

Nulla sembra impossibile allo Scorpione: per questo gli vengono spesso affidate mansioni e problemi difficili che risolve sorretto dal suo tenace impegno, dall’intelligenza acuta e dall’innato senso di osservazione.

Lavoratore accanito, grande individualista, vive l’insegnamento  come una missione che lo coinvolge e appassiona in ogni fibra del suo essere. L’idea di dare tutto se stesso per portare le nuove generazioni a formare una propria coscienza autonoma e consapevole risponde alla perfezione al suo concetto di “duro lavoro”.


NATO SOTTO IL SEGNO DELLO SCORPIONE

Spicca per la sua intraprendenza e tenacità. Intelligente, acuto, instancabile se si tratta di raggiungere uno scopo, cerca di primeggiare in qualunque campo, e al solito ci riesce. 

Il suo successo non è però dovuto soltanto alle sue facoltà di mente e di carattere: c’è in lui un fattore inafferrabile e misterioso, una forza interiore che lo spinge a lottare, a combattere, a travolgere gli ostacoli.

Difficile per studenti/studentesse capire come andrà la lezione: quando varca la porta dell’aula, lo Scorpione con la sua natura enigmatica e segreta, nulla fa trapelare!

NATA SOTTO IL SEGNO DELLO SCORPIONE

La donna nata in questo Segno possiede un grande sex-appeal e sa scegliere con abilità solo chi possiede le qualità per lei essenziali: intelligenza brillante, grande ambizione, successo, e in più una profonda sensibilità, onestà e lealtà.

In sintesi, chi sa tenerle testa.

La donna Scorpione desidera sentirsi interessata al suo lavoro, indaffarata, vibrante, in continuo movimento e tensione. Quando nasce una discussione nel Consiglio di classe occorrono nervi di acciaio perché il suo approccio è serrato, snervante, anche se contenuto sempre in una forma corretta e ineccepibile.

BILANCIA

Tutto il mondo in armonia
24 settembre-23 ottobre
Pianeta: Venere
Elemento: Aria

 

Venere, dea dell’arte, dell’armonia, della grazia, conferisce ai nati sotto il suo dominio numerosi doti e talenti, che li rendono simpatici, socievoli, ricchi di intuito, comprensivi, spesso molto dotati per la musica e la pittura. Chiamata nell’antichità la “piccola fortuna”, Venere elargisce ai suoi protetti improvvisi, ma provvidenziali soccorsi, salvandoli all’ultimo minuto da fastidiose situazioni.

La Bilancia non rappresenta lo sforzo e la fatica della lotta, ma la compensazione, l’equilibrio, la giustizia e la misura. Malleabile, ma non sottomessa, saggia, diplomatica, è provvista di un notevole senso di adattamento.

I grandi cambiamenti apportati alla scuola dalla pandemia non l’hanno piegata: con la sua mentalità vivace e la brillante intelligenza è riuscita a trovare – anche nei momenti più complicati –  la strada giusta per andare avanti. Una strada magari indiretta, nascosta e un pò stretta, ma utile e funzionale per raggiungere gli obiettivi didattici che si era posta.

Segno di pace e di equità, riesce a smussare gli angoli e a ricomporre liti, gelosie e conflitti,  nelle classi o nel collegio docenti: non accusa, non nega, non parteggia, ma semplicemente e ingegnosamente trova il modo di neutralizzare la pressione emotiva e far accettare giustizia e buon senso.

Il compromesso è la sua arma migliore.

La Bilancia tiene molto al suo aspetto esteriore, alla eleganza, alla cura personale.

Generalmente tutto intorno a lei deve essere bello e piacevole: le parole volgari, le voci stridenti, le cattive maniere, l’insolenza di alcune/i alunne/i le procurano una vera tortura.

Ma non preoccupatevi: il suo ottimismo vela le cose spiacevoli, le camuffa o consiglia di accantonarle.

NATO SOTTO IL SEGNO DELLA BILANCIA

Non è un lottatore: non aspira a cambiare il mondo, ma riconosce l’ingiustizia dei rapporti umani e vorrebbe vedere instaurata la fratellanza universale. 

È un uomo onesto, imparziale, a volte egocentrico, ma equilibrato, nemico della violenza e delle maniere forti. Si adatta filosoficamente anche a situazioni precarie, sapendo che con il tempo saprà far valere il suo punto di vista e rappresentare una voce autorevole per studentesse/studenti e colleghe/i . 

Ottimo consigliere, ha una speciale capacità di immedesimarsi negli altri e di sentire istintivamente il modo di risolvere i problemi di ciascuno.

NATA SOTTO IL SEGNO DELLA BILANCIA

Attraente, simpatica, molto femminile. Gli influssi di Venere insieme a quelli del suo Elemento, l’Aria, affinano la sua sensualità e le tendenze materialistiche, conferendole un delicato, inusuale fascino.

Di viva e ricettiva intelligenza, le piace primeggiare, ma non si impone con prepotenza.

Divertente, piena di brio, dolce, sa trasformarsi in una donna di polso. 

Molto diplomatica, riesce a svolgere la sua funzione educatrice anche in contesti difficili perché sa diffondere intorno armonia, comporre sul nascere gli eventuali contrasti, risolvere i problemi organizzativi, venire incontro nelle questioni spinose.

VERGINE

Il dovere ci chiama
24 agosto-22 settembre
Pianeta: Mercurio
Elemento: Terra

 

Quello che colpisce maggiormente osservando i nati nel segno della Vergine è la loro precisione e puntualità,  la chiarezza della mente e del pensiero: brillano nella classifica dei segni più logici, organizzati e ligi al proprio dovere.

Riflessivi, ordinati, previdenti, metodici, non sono tentati dalla faciloneria, dal vivere alla giornata fidando in qualche buona stella. Da organizzatori nati, preferiscono programmare con precisione svaghi e lavoro, spese, figli, viaggi, acquisti e, ovviamente, piani didattici, quando l’insegnamento diventa il fulcro della loro vita.

L’imprevisto li spaventa e li innervosisce: forse hanno sofferto più di altri i grandi cambiamenti che la scuola ha dovuto affrontare con la pandemia.

Ma proprio perchè detestano qualsiasi genere di rischio e temono di non essere all’altezza dei loro compiti, sanno  anche premunirsi contro nuovi ostacoli.

Come?

Lavorando sodo, possibilmente da soli in una stanza appartata e indipendente, preparandosi e dedicandosi ai loro compiti con impegno, responsabilità e spiccato senso del dovere.

Il rifiuto degli impulsi irrazionali – ritenuti non solo primitivi, ma anche contrari a qualsiasi funzionalità pratica – giova all’incremento della loro potenza intellettuale, rendendoli analitici e  perspicaci, anche se l’amore per il dettaglio a volte falsa la loro visione d’insieme.

Il segno della Vergine, apparentemente freddo e poco emotivo, sa invece cogliere gli stimoli degli altri ed essere reattivo: per questo motivo sa sorprendere la classe facendosi interprete di richieste e ispirazioni arrivati da alunne/i, senza prima aver fatto trapelare nulla. 

Sotto sotto, sa benissimo quello che dicono dei suoi difetti: l’eccessiva tendenza alla critica, l’abitudine a cercare il pelo nell’uovo, la pignoleria oltre misura. Un po’ ci soffre, un po’ sa che è vero.

NATO SOTTO IL SEGNO DELLA VERGINE

Temperamento prudente, leggermente malinconico, pieno di contrasti: sopporta grandi prove e bufere della vita con eccezionale dignità e forza d’animo e reagisce alle piccole seccature con stizza e insofferenza. 

Oculato ed economico, dimostra un vero sesto senso per scovare le buone occasioni e fare bella figura risparmiando: poi, improvvisamente, butta via tutta la sua oculatezza se si tratta di far piacere a una persona cara.

NATA SOTTO IL SEGNO DELLA VERGINE

Pronta a portare a tutti il suo incondizionato aiuto, piena di abnegazione, spesso di esagerata generosità, la Vergine riesce persino a mettere ordine nella vita dei disordinati e, grazie al talento organizzativo e all’abilità commerciale e diplomatica, diventa per i suoi protetti consigliera, amministratrice e agente di pubbliche relazioni.

Quando si tratta però della sua vita privata, si dimostra ostile a ogni forma di pubblicità e detesta essere messa in vista. Ironica, acuta, intelligente e brillante, non ha peli sulla lingua che, tagliente, mette a fuoco anche le più spiacevoli verità.