Competenze digitali

Contenuti e spunti che integrano
le nuove tecnologie digitali nella didattica

SCOPRI LE RISORSE

Evoluzione digitale

Che il primo passo per formare i futuri cittadini digitali avvenga all’interno delle scuole non è un mistero. La rete globale, gli smartphone, i social network sono un acceleratore di innovazione potentissimo, ma sono anche strumenti che vano usati con coscienza e cognizione di causa. Ruolo della scuola è, tra le altre cose, quello di guidare gli studenti a comprendere l’importanza dell’informazione nello sviluppo della società, acquisire consapevolezza delle conseguenze delle proprie azioni in rete, accrescere il livello di autonomia nel saper cercare, selezionare e mettere in relazione dati e informazioni disponibili. 

Le DigComp

La Commissione Europea ha sostenuto le ricerche che hanno portato all’elaborazione di un quadro per lo sviluppo delle competenze digitali di cittadinanza (DigComp), una serie di indicazioni e strumenti che valorizzano l’uso consapevole dei social network, la protezione dei dati personali e il controllo delle fonti nell’accesso a risorse web per lo studio, il lavoro e l’informazione.

Le DigComp sono un punto di riferimento anche del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) e del Piano Nazionale per la Formazione dei Docenti (PNFD) e si rivolgono a tutto il mondo della formazione, sia nella scuola, sia in ambito professionale.

Rizzoli Education e le competenze digitali

Rizzoli Education presenta contenuti e spunti che integrano le nuove tecnologie digitali nella didattica, ne promuovono l’uso nelle classi, affiancando i tradizionali contenuti di apprendimento ai nuovi strumenti di produzione multimediale, con un occhio di riguardo per il riconoscimento e la ricerca delle fonti.

I manuali della casa editrice per la scuola secondaria sono arricchiti con una selezione interamente dedicata alle competenze digitali, alle nuove tecnologie e agli spazi di apprendimento virtuali.