#cittadinanzadigitale

Le comunità online

puntata 9

Che cosa sono

Grandi opportunità per potenziare le strategie didattiche

L’apprendimento in rete può porsi come vera e propria opportunità per allargare e potenziare le metodologie didattiche. L’introduzione della rete, la possibilità di appoggiarsi ad ambienti virtuali, e quindi di ampliare (nello spazio e nel tempo) gli ambienti di apprendimento facilitano e potenziano infatti a dismisura l’aspetto sociale del fare e dello stare a scuola. In altre parole ambienti e comunità virtuali possono rappresentare per gli studenti un’efficace arma di partecipazione, coinvolgimento e motivazione.

All’interno della rete vi è un’enorme varietà di ambienti virtuali, gran parte dei quali utilizzabili gratuitamente e che rispondono a diversi obiettivi specifici e differenti modalità di utilizzo. L’espressione “comunità virtuale” indica un’aggregazione di individui uniti da interessi (o modi di relazionarsi) comuni all’interno di un medesimo ambiente virtuale, che intrattengono conversazioni online per un periodo di tempo e con un livello di partecipazione tali da far nascere vere e proprie reti di relazioni interpersonali (o “reti sociali”). L’utilizzo della rete come strumento di aggregazione consente alla comunità virtuale di costruirsi senza l’imposizione di alcun limite o confine (geografico, politico, culturale, economico ecc.)

È possibile attuare una prima classificazione delle comunità virtuali online attraverso le diverse modalità di interazione, ovvero:

  •  interazione sincrona (la comunicazione avviene in tempo reale, per cui serve la presenza simultanea degli utenti coinvolti nell’interazione): sistemi di messaggistica testuale (chat), audio o video basati sul real time.
  • interazione asincrona (la comunicazione avviene in tempi differiti, gli utenti coinvolti possono non essere collegati in simultanea): email, bacheche elettroniche ecc.

In relazione ai differenti modelli comunicativi supportati e promossi da tali comunità possiamo inoltre distinguere due diverse tipologie di comunicazione:

  • one to one: comunità basate sull’interazione (testuale, audio, video…) uno a uno, tra due individui membri della comunità;
  • many to many: comunità basate sull’interazione tra più individui secondo precise regole e dinamiche comunicative.

Uno schema

Per avere una panoramica delle svariate tipologie di comunità virtuali disseminate nel web e che possono rivelarsi particolarmente utili ai fini del loro utilizzo in classe si veda il seguente schema: