#NetGeneration

La novità 2019 di Informatica di Tramontana

#NetGeneration“, la novità 2019 di Tramontana, è il nuovo corso di Informatica di Valentina FaluccaRoberto FreatoPietro Palladino Germano Pettarin, per il primo biennio del Liceo scientifico, opzione delle scienze applicate. È un’opera innovativa con un approccio che unisce al percorso tradizionale un percorso più moderno: si adatta in questo modo a diverse esigenze didattiche, tra cui quella di incontrare l’interesse dei ragazzi, sviluppare in loro interesse, creatività e autonomia nell’apprendimento di questa disciplina.

Il testo presta grande attenzione alla trasformazione tecnologica che stiamo vivendo, ma da grande importanza alla componente teorica, che è fondamentale in una materia come questa perché non esiste pratica senza solide basi di teoria.

Uno dei suoi punti di forza è lo stretto legame con l’ECDL: il volume permette di preparare diversi esami della patente e i rimandi nel testo al syllabus sono un riscontro immediato della propria preparazione. Inoltre la trattazione non si limita ai software proprietari ma spiega in parallelo software e applicativi open source.

#NetGeneration è il primo libro di Informatica che si occupa di INVALSI dimostrando che anche le discipline non direttamente coinvolte possono concorrere alla preparazione delle prove. L’eserciziario contiene infatti alcune prove INVALSI di matematica somministrate negli anni scorsi e adattate all’Informatica. Queste attività esercitative, permettono di sviluppare sia le competenze logico-matematiche che quelle digitali.

Ogni capitolo è accompagnato alla fine da schede di sintesi in forma di mappa concettuale o di infografica ad alta leggibilità che studenti BES possono utilizzare come materiale compensativo durante le prove orali o pratiche.

L’opera è inoltre molto ricca di apparati didattici per lo sviluppo delle competenze: approfondimenti culturali, schede CLIL, compiti di realtà e laboratori.

I MATERIALI SCARICABILI

Rizzoli Education mette a disposizione una serie di materiali ed estratti dal volume, strettamente legati ai suoi punti di forza e facilmente scaricabili e utilizzabili in classe.

I Fogli di calcolo

Il capitolo 5 si apre con una scheda dedicata ai fogli di calcolo, utili in vista dell’ECDL.

INFOFACILE

La scheda INFOFACILE, presente nel capitolo 4, mette a confronto i due software di videoscrittura Word (Microsoft) e Writer (LibreOffice), pensata per essere ad alta leggibilità.

La storia della rete Internet

Scopri la timeline dedicata alla storia della rete, la trovi all’inizio del capitolo 3!

Il compito di realtà

Scopri il compito di realtà sui social network per lo sviluppo delle competenze.

Internet e la legge

Obiettivo degli autori è proporre attività didattiche che permettano l’interconnessione tra le otto competenze chiave di cittadinanza: la competenza digitale si sviluppa insieme alla competenza alfabetica funzionale, multilinguistica, matematica e scientifica, imprenditoriale, di cittadinanza, sociale, civica, di consapevolezza ed espressione culturale. Un esempio è l’attenzione riservata ai temi della sicurezza, della privacy e del cyberbullismo per educare lo studente a un approccio critico e responsabile nell’uso della Rete e dei social network. Scarica il paragrafo del Capitolo 7 Internet e la legge, dedicato ai temi della proprietà intellettuale, della privacy e del cyberbullismo.

Il problem solving

Una novità importante dell’opera riguarda il percorso propedeutico alla programmazione. Tale percorso è stato pensato per essere continuo e graduale: si parte dal problem solving e ci si concentra soprattutto sugli algoritmi, attraverso pseudocodice e diagrammi di flusso, prima di arrivare alla programmazione vera e propria. L’obiettivo è far capire ai ragazzi qual è il vero ruolo del Computer Scientist, ovvero colui che, attraverso un processo di astrazione, risolve un problema nel modo più efficiente possibile e traduce i passaggi per arrivare alla soluzione in un algoritmo. Questo è il vero compito di un Informatico.

Perché parlare di più linguaggi?

Tradurre un algoritmo in un linguaggio di programmazione comprensibile a un esecutore è invece il compito più operativo del Developer, che usa sistemi e linguaggi diversi scegliendo i più opportuni in base alla strategia risolutiva. Con questo obiettivo in mente sono stati concepiti i laboratori finali in cui i ragazzi devono mettersi alla prova concretamente per acquisire coscienza dei diversi strumenti informatici disponibili, prima di affrontare la programmazione a un livello più avanzato. Scarica il paragrafo Perché parlare di più linguaggi? del Laboratorio 1 dove un programma molto semplice è sviluppato e spiegato in tre linguaggi diversi (C#, Python e JavaScript) messi a confronto.

La programmazione di un’interfaccia grafica

Il Laboratorio 2 propone la programmazione di un’interfaccia grafica: si realizza un semplice progetto in WPF (Windows Presentation Foundation) che unisce la teoria alla pratica ma anche alla soddisfazione di realizzare qualcosa di concreto e più vicino all’interesse dei ragazzi, pur muovendosi all’interno della programmazione vera e propria. L’installazione di Visual Studio e l’implementazione di una semplice guida è spiegata passo passo.

Guarda i webinar dedicati!