Risorse

Prove Invalsi 2018

Che cosa cambia?

Per fare pratica al computer

Visita la sezione di HUB Scuola dedicata alle simulazioni delle prove INVALSI

Primaria

INVALSI in classe per l’italiano e la matematica

Dedicati alla seconda e alla quinta classe della scuola primaria, i nuovi quaderni per l’italiano e la matematica nascono per rispondere alle esigenze degli insegnanti di fronte ai cambiamenti delle prove nazionali.

I quaderni sono utilizzabili con modalità differenti a seconda del tempo che si decide di dedicare alla preparazione delle Prove Nazionali INVALSI.

Per l’italiano gli esercizi preparatori sono guidati e modellati sugli aspetti del Quadro di italiano. Per la matematica, invece, gli esercizi sono guidati e divisi secondo i quattro ambiti di contenuto delle Indicazioni Nazionali e i tre ambiti di descrizione delle competenze matematiche.

Le Novità della prova:

Per la prima volta sarà oggetto di Prova Invalsi anche la lingua inglese in classe quinta.

Le caratteristiche della prova:

  • È censuaria, ossia è rivolta a tutti gli allievi di classe 5a;
  • Mira a verificare la comprensione della lettura (reading) e dell’ascolto (listening) ed è quindi focalizzata principalmente sulle competenze comunicative e non sugli aspetti formali della lingua (regole grammaticali, stilistiche, ecc.);
  • In base alle Indicazioni nazionali per il curricolo, è riferita al livello A1 del QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue);
  • Va somministrata in una giornata distinta da quelle in cui si svolgono la prova di Italiano e quella di Matematica.

Secondaria di primo grado

Le Novità della prova:

  • Sarà oggetto di Prova Invalsi anche la lingua inglese in classe 3a e sarà focalizzata sulle competenze comunicativee non sugli aspetti formali della lingua, inoltre è bilivello riferita al livello A1 e A2 del QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue);
  • Le Prove Invalsi non saranno più oggetto dell’Esame di Stato, ma saranno invece requisto di accesso all’Esame, senza però incidere sul voto finale;
  • Le Prove Invalsi saranno computer based, introducendo così un meccanismo di erogazione variabile dei quesiti in modo da somministrare a ciascuno studente test differenti ma equipollenti;
  • Le prove si svolgeranno ad aprile, in un arco di tempo compreso tra 4 e 21 aprile, in ragione della dimensione della scuola e del numero di computer collegati alla rete internet in ciascuna istituzione scolastica. All’interno di questo arco temporale, la scuola può organizzare la somministrazione a propria discrezione;
  • Avranno una durata di 90 minuti.

Per prepararsi alla prova INVALSI

Prove Invalsi di italiano di Rosetta Zordan
Per la classe terza della scuola secondaria di primo grado
Fabbri Editori

Il volume, pensato per preparare gli alunni della classe terza alla Prova Nazionale INVALSI di Italiano, propone 4 prove conformi agli esempi computer based pubblicati dall’INVALSI.

Ciascuna prova è aderente agli esempi computer based in relazione sia alla numerazione progressiva degli esercizi sia alla diversa tipologia di domande proposte e all’impostazione grafica seppur con i vincoli dettati dal supporto cartaceo.

Tutte le prove proposte all’interno del volume sono disponibili anche in versione computer based in Hub Young e Hub Kit e sono dotate di correzione automatica.

Autori e lettori più

di Rosetta Zordan

La nuova antologia AUTORI E LETTORI più si connota come una proposta aperta alle più recenti innovazioni ministeriali e, nel contempo, conserva i tradizionali punti di forza, l’alto livello qualitativo e la…

Vai alla pagina

Secondaria di secondo grado

Novità per la classe 2a:

  • Le Prove Invalsi saranno computer based, introducendo così un meccanismo di erogazione variabile dei quesiti in modo da somministrare a ciascuno studente test differenti ma equipollenti;
  • Le prove si svolgeranno a maggio, in un arco di tempo compreso tra 7 e 19 maggio, in ragione della dimensione della scuola e del numero di computer collegati alla rete internet in ciascuna istituzione scolastica. All’interno di questo arco temporale, la scuola può organizzare la somministrazione a propria discrezione;
  • Avranno una durata di 90 minuti.

Per fare pratica al computer

Visita la sezione di HUB Scuola dedicata alle simulazioni delle prove INVALSI