Rivista Primaria Primaria news

Giornata Mondiale della Poesia: riscopriamo la tradizione!

Filastrocche, conte, scioglilingua e uno speciale flexagono per le storie senza fine
di Giuditta e Ginevra Gottardi

Primaria
16 - MARZO

Scarica l'articolo in PDF

La Giornata Mondiale della Poesia, istituita nel 1999 dall’Unesco, si celebra il 21 marzo, il primo giorno di primavera. Questa ricorrenza è nata per celebrare la poesia come ideale di bellezza globale capace di avvicinare lingue e culture differenti.

Di recente, ci siamo accorte che spesso troviamo alunne e alunni che conoscono le poesie o le filastrocche di grandi poeti e su temi interculturali, ma che non conoscono le filastrocche e le poesie della tradizione italiana. Da un’indagine in alcune delle nostre classi abbiamo potuto constatare che, ad esempio, le conte sono poco conosciute e utilizzate nel gioco. Filastrocche che, una volta erano conosciute da chiunque, oggi sono un ricordo appannato. I proverbi e i modi di dire che una volta venivano utilizzati per trasmettere il sapere e la saggezza popolare oggi fanno sorridere le bambine e i bambini che fanno fatica a coglierne i messaggi non espliciti. Gli scioglilingua sono quasi del tutto sconosciuti, sebbene siano un’ottima palestra per affinare la concentrazione.

Pensando a questo, abbiamo deciso che quest’anno proporremo di celebrare questa giornata proprio riscoprendo la poesia popolare, in modo da creare un ponte tra passato e presente e avvicinare le bambine e i bambini ai testi della tradizione, magari con una particolare attenzione ai dialetti regionali.

Partendo dal libro “Sotto la cappa del camino” un’antologia di rime per giochi, indovinelli, filastrocche, scioglilingua e ninne nanne realizzata da Alberto Mari, A. Virgilio Savona e Michele L. Straniero, edito da Oscar Mondadori, abbiamo deciso di proporre una sfida a suon di filastrocche replicabile in ogni classe.

Al fine di produrre un oggetto simbolo di questa sfida e giornata abbiamo scelto di realizzare un flexagono con la celebre filastrocca “C’era una volta un re”, che può essere letta e riletta all’infinito senza interruzioni. 

Il video qui proposto è suddiviso in tre parti:

  • prima parte: lettura e interpretazione delle filastrocche e lancio della sfida;
  • seconda parte: presentazione del flexagono;
  • terza parte: video tutorial con i passaggi per realizzare il flexagono “C’era una volta un re”.

Video

 

MATERIALI AGGIUNTIVI

Ginevra G. Gottardi
Esperta di attività storico -artistiche, insieme a Giuditta Gottardi ha fondato il centro di formazione Laboratorio Interattivo Manuale, un atelier dove creatività e didattica si incontrano.

Giuditta Gottardi
Insegnante di scuola primaria, insieme a Ginevra Gottardi ha creato il sito Laboratorio Interattivo Manuale, una piattaforma digitale di incontro e discussione sulla didattica attiva per migliaia di insegnanti.

Entrambe sono autrici Fabbri–Erickson.

Elementi correlati