Rivista Primaria Primaria news

Un lapbook per la Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo. Il bullo, la vittima e gli spettatori: come spezzare il circolo vizioso.

di Giuditta e Ginevra Gottardi

Primaria
15 - FEBBRAIO

Scarica l'articolo in PDF

 

Di bullismo si parla spesso, concentrando l’attenzione soprattutto sul protagonista dell’azione negativa: il bullo. Si parla molto anche della vittima e di come questa deve reagire agli atti di bullismo. Si parla molto meno, invece, degli spettatori degli atti di bullismo: quei compagni che nel silenzio e nell’omertà diventano a loro volta complici del bullo, il quale si sente supportato e legittimato nelle sue azioni.

Occorre quindi educare fin da piccoli le bambine e i bambini a una corretta lettura di una scena di bullismo. Come se si trattasse di un testo di narrativa dobbiamo insegnare loro a farne l’analisi, individuando i protagonisti, i coprotagonisti e gli antagonisti, le azioni positive e negative, le sequenze della storia, il climax, l’intervento dell’aiutante, la risoluzione del conflitto e la morale della storia. Chi è l’eroe della storia? Chi è l’aiutante magico? La risposta a queste domande è: “Tutte le persone che si battono per aiutare la vittima”.

A supporto di quanto precedentemente spiegato abbiamo scelto la storia “Il bullo citrullo” di Alberto Pellai, una storia ispirata all’omonima canzone dello Zecchino d’Oro di cui Pellai è coautore del testo.

Questa storia e narrata appunto da uno spettatore: un bambino della classe che osserva quanto succede tra il bullo e la vittima. Questo bambino prova un’emozione forte: la rabbia per le ingiustizie (abbiamo molto apprezzato l’uso positivo di questa emozione spesso dipinta esclusivamente come negativa). Sarà questa rabbia e la voglia di fare qualcosa a mettere in moto la risposta positiva del bambino che si coalizzerà con gli altri compagni di classe perché l’unione fa la forza! Partendo da questa storia, nell’attività di questo mese, proponiamo la creazione di un lapbook per raccogliere le informazioni nate dalla riflessione sui tipi di bullismo, il profilo degli attori della scena di bullismo e le possibili azioni che possono essere messe in atto nel caso si sia vittima o spettatori di un atto di bullismo.

Il video qui proposto è suddiviso in tre parti:

  • prima parte: lettura e interpretazione della storia;
  • seconda parte: presentazione del lapbook;
  • terza parte: video tutorial con i passaggi per realizzare il lapbook.

Video

MATERIALI AGGIUNTIVI

LE AUTRICI

Ginevra G. Gottardi
Esperta di attività storico -artistiche, insieme a Giuditta Gottardi ha fondato il centro di formazione Laboratorio Interattivo Manuale, un atelier dove creatività e didattica si incontrano.

Giuditta Gottardi
Insegnante di scuola primaria, insieme a Ginevra Gottardi ha creato il sito Laboratorio Interattivo Manuale, una piattaforma digitale di incontro e discussione sulla didattica attiva per migliaia di insegnanti.

Entrambe sono autrici Fabbri–Erickson.

Elementi correlati