Rivista

Viaggiare nella storia con Google Earth | Una proposta di Didattica digitale integrata

di Massimiliano Galli

Secondaria di 1° grado - Storia

La Didattica digitale integrata (DDI) nasce per garantire un’interazione ottimale tra i contenuti offerti dal testo cartaceo e gli strumenti digitali, in modo tale da sfruttare al meglio, all’interno del percorso proposto dal manuale, i vantaggi offerti dal digitale in termini di quantità e varietà dei materiali, dei formati e dei linguaggi, di coinvolgimento della classe, di interazione tra insegnante e studenti. 

Una prima forma di DDI si ha nel libro digitale, all’interno del quale sono inseriti materiali digitali testuali, audio e video segnalati da apposite icone e attivabili in ogni momento della lezione oppure in modalità flipped classroom o per il ripasso e l’esercizio individuale.

Una forma più autonoma di DDI si ha seguendo Lesson Plan già predisposti o creati appositamente dall’insegnante, nei quali i contenuti del manuale sono affiancati a materiali digitali. A tale scopo è fondamentale procurarsi o creare materiali affidabili, fruibili e condivisibili. Li si può trovare sulla piattaforma digitale Hub Scuola e in rete, presso i siti e i canali YouTube di archivi istituzionali o fonti autorevoli (ad esempio, per i filmati, Teche Rai, Rai Storia, Archivio dell’Istituto Luce, Cineteche di Bologna, del Friuli e così via, oppure la piattaforma Internet culturale, cui contribuiscono biblioteche e archivi). 

Tra le risorse che consentono un’ottima esperienza di DDI vi è l’applicazione Google Earth, sulla quale è possibile visitare virtualmente i luoghi della storia e del patrimonio artistico, contrapporre aspetto attuale e passato di territori e città, ripercorrere le tappe di eventi storici, quali viaggi di esplorazione o campagne militari.   

Sull’applicazione sono presenti modelli già realizzati, dai quali si può trarre spunto per creare percorsi originali che:

  • ampliano l’offerta di contenuti e immagini inserita nel manuale; 
  • coinvolgono la classe in un suggestivo viaggio nella storia che gli studenti possono contribuire a progettare, arricchire e modificare; 
  • consentono una facile interazione grazie alla possibilità di inviare direttamente il link dall’applicazione o di inserirlo in un Lesson Plan da condividere tramite la classe virtuale.

Per approfondire