Eventi Secondaria di primo grado Arte

Giovedì 21 Ottobre ore 16:00 - 1 ora

Il Rinascimento e il suo disvelamento: dall’immagine della dea madre a Bramante

Art Live

con  Margherita Romagnoli, Leonardo Catalano

Rivolto alle/ai docenti della scuola secondaria di primo grado

Intervento

Partendo dalle opere e dai luoghi simbolo del pieno Rinascimento milanese – in particolare dal Cenacolo vinciano alle pitture degli armadi della sacrestia del Bramante fino all’analisi dello spazio illusorio di Santa Maria delle Grazie e San Satiro – l’intervento di Margherita Romagnoli considera le soluzioni formali adottate da artisti e architetti di quel tempo. Esploreremo la definizione del linguaggio rinascimentale e l’impiego della prospettiva come norma figurativa protagonista, in relazione alle funzioni e al funzionamento dell’opera. Vedremo come analizzare e considerare le opere d’arte quali dispositivi figurativi può costituire un elemento a sostegno dell’apprendimento e della motivazione degli studenti e delle studentesse, soprattutto in un momento storico in cui nessuno di noi è più soltanto un fruitore ma è anche un creatore e produttore di immagini.

Insieme a Leonardo Catalano analizzeremo l’intervento rinascimentale di Bramante a Milano. La tribuna della basilica di Santa Maria delle Grazie verrà analizzata nella sua utopia di perfezione: un progetto bloccato dall’invasione francese e portato a termine da maestranze locali assolutamente riottose rispetto alle volontà autoriali del grande marchigiano. Le forme semplici e armoniose e gli interventi pittorici mostreranno un’incredibile cristallizzazione delle utopie rinascimentali di ambito lombardo-milanese.

Relatori

Margherita Romagnoli, dopo la laurea in storia dell’arte medievale e il diploma triennale della scuola di specializzazione in arti minori presso l’Università degli Studi di Firenze, ha avviato una collaborazione con lo stesso ateneo all’interno di un progetto di ricerca dedicato allo studio delle tavole dipinte del Duecento. Parallelamente ha collaborato con le sezioni didattiche di istituzioni e musei cittadini, progettando e conducendo laboratori e incontri rivolti alle scuole primarie e secondarie avviando un percorso di formazione e riflessione nell’ambito della comunicazione e trasposizione didattica dell’arte che, dal 2003, ha trovato applicazione anche nell’ambito dell’editoria scolastica. È co-autrice di due corsi di arte e immagine (Bompiani 2011, 2015; Fabbri 2010) e ha pubblicato saggi e articoli scientifici sulla pittura del Trecento e un libro per bambini della primaria (C’era una volta un mercante) sulla figura di Francesco di Marco Datini. Oggi è docente di storia dell’arte presso il Liceo artistico Giacomo e Pio Manzù di Bergamo.

Leonardo Catalano, storico dell’arte con specializzazione orientata alla Museologia e alla Didattica acquisita anche grazie all’esperienza maturata presso l’Ecole du Louvre di Parigi e l’Istituto Veneto di scienze, lettere e arti di Venezia. Fonda la sua agenzia di Eventi Narciso d’Autore nel 2015 (assieme al suo socio storico Stefano Gibilisco) e opera da subito in stretto contatto con l’Ufficio Eventi di Expo 2015. Dal 2017 al 2020 è stato Responsabile dei Servizi Didattici del Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano. Guida ufficiale di Palazzo Reale e del Mudec di Milano. Dal 2019 insegna Educazione all’Immagine e Letteratura Italiana presso l’Istituto Krisalide superiore di Milano.

Iscrizione

  • Ti ricordiamo che l'iscrizione è avvenuta correttamente solo se hai ricevuto il tuo biglietto via email. Una volta completata l'iscrizione, riceverai una mail di conferma con un link attivo, clicca sul link e verrai indirizzato su una pagina dalla quale potrai accedere allo streaming a partire dall'orario di inizio, cliccando sul tasto "partecipa".
  • Riceverai l'attestato di partecipazione entro una settimana lavorativa dal termine dell'evento su rizzolieducation.it/attestati/
  • Se non hai ricevuto il biglietto, ripeti l'iscrizione e completa la procedura entro le ore 23:59 del giorno dell'evento.
Non sei riuscito/a a iscriverti correttamente? Consulta la pagina FAQ

prossimi appuntamenti