Eventi Primaria Matematica

Venerdì 5 Novembre ore 14:30 - Online

Incontri con la Matematica XXXV

La didattica della matematica: riflessioni teoriche e proposte concrete

Anche quest’anno parteciperemo con i nostri autori agli Incontri con la Matematica di Castel San Pietro Terme che si terrà online nei giorni del 5, 6 e 7 novembre 2021. Il titolo di questa trentacinquesima edizione è La didattica della matematica: riflessioni teoriche e proposte concrete.

Gli interventi dei nostri autori

Sabato 6 novembreorario ancora non definito
LABORATORIO – Argomentare in matematica: come e perché
con Francesca Morselli e Monica Testera (per le/gli insegnanti docenti della scuola secondaria di primo grado)

Lo sviluppo di competenze argomentative trova ampio spazio nelle Indicazioni Nazionali. L’argomentazione è una competenza trasversale alle discipline e strettamente correlata all’educazione alla cittadinanza; è inoltre importante dal punto di vista didattico: può (e deve) divenire non solo un fine, ma anche un mezzo per costruire significati. Nel laboratorio si rifletterà su come promuovere l’argomentazione in matematica a partire da alcuni percorsi sperimentati nella scuola secondaria di primo grado con il progetto “Linguaggio e argomentazione”.

Francesca Morselli è professore associato presso il Dipartimento di Matematica dell’Università di Genova, dove svolge la sua attività di formazione iniziale e continua degli insegnanti di matematica e di ricerca nell’ambito della didattica della matematica. I suoi principali interessi di ricerca sono l’avvio all’argomentazione e alla dimostrazione matematica, la valutazione formativa, il ruolo dei fattori affettivi nell’insegnamento e apprendimento della matematica. 

Monica Testera, laureata in matematica, è docente dal 1986. È tutor per i piani digitali LIM, m@t.abel e ISS; formatrice per USR Liguria sull’emergenza matematica e per l’Università di Genova. Dal 2007 è progettista e sperimentatore del progetto “Linguaggio e argomentazione dalla scuola primaria all’università” promosso dal Dipartimento di Matematica dell’Università di Genova. È vincitrice del Premio Cotoneschi 2020 assegnato dall’UMI per la didattica della matematica.

Sabato 6 novembre  – orario ancora non definito
LABORATORIO – Divisori e multipli a colpo d’occhio: strategie per affrontare la divisibilità con Eleonora Pellegrini (per le/gli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado)

I concetti di divisore e di multiplo costituiscono uno scoglio per molti studenti, spesso a causa di una mancata acquisizione del significato delle operazioni di moltiplicazione e di divisione. In questo intervento verranno illustrate alcune strategie didattiche per il recupero o la prevenzione di tali difficoltà e in particolare la costruzione (con materiali quali cartoncino e fermacampioni) di uno strumento di facile utilizzo.

Eleonora Pellegrini nasce in Toscana nel 1980. Dopo una formazione scientifica, studia matematica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, laureandosi nel 2003. Nel 2005 comincia a collaborare con le più importanti case editrici italiane fino a rivestire il ruolo di autrice di testi di matematica per Rizzoli Education. Dal 2016 insegna nella scuola secondaria di I grado, sviluppando percorsi didattici originali che diano la possibilità a ogni studente di fare matematica in modo attivo.

Domenica 7 novembre – ore 10:45 – 11:15
SEMINARIO – Valutare per apprendere: prove note, non note e mobilitazione delle risorse in matematica con Giuseppina Gentili (per le/gli insegnanti della scuola primaria)

Con l’ordinanza n 172 del 4 dicembre 2020, nella scuola primaria si è passati da una valutazione in voti, a una valutazione formativa attraverso giudizi descrittivi, determinati sulla base di criteri. Tra questi la diversa tipologia di prove e la mobilitazione di risorse, costituiscono un aggancio importante per la costruzione di competenze. Nell’intervento si proporranno riflessioni e attività realizzate in classe, sulla sperimentazione di questi criteri nell’ambito di proposte logico-matematiche. 

Giuseppina Gentili, maestra e formatrice multimediale. Si è laureata con una tesi sperimentale sulla applicazione della teoria delle Intelligenze Multiple nei contesti scolastici, presso l’Università di Macerata, dove, in seguito, ha fatto parte del comitato scientifico organizzatore delle annuali Summer School sulla Teoria di Gardner. Attualmente, oltre a insegnare, si occupa del coordinamento dei gruppi di ricerca-azione IMAS (Intelligenze Multiple a Scuola) e svolge attività di formazione presso il Centro Studi Erickson di Trento. È autrice di numerose pubblicazioni sulla valutazione, la didattica per competenze e la certificazione delle competenze nella scuola primaria e secondaria di primo grado. È autrice di corsi Fabbri–Erickson.

Iscrizione

Completa il form, iscriviti qui.

Scarica il programma dettagliato.

prossimi appuntamenti